Home Autori Articoli di Cinzia Dal Maso

Cinzia Dal Maso

blank
88 ARTICOLI 0 Commenti
​Tre passioni: il mondo antico, la scrittura, i viaggi. La curiosità e l’attrazione per ciò che è diverso perché lontano nello spazio, nel tempo o nel pensiero. La voglia di condividere con tanti le belle scoperte quotidiane. Condividerle attraverso la scrittura. Un solo mestiere possibile: la giornalista che racconta il passato del mondo. Scrive su temi di archeologia, comunicazione dei beni culturali, uso contemporaneo del passato, turismo culturale per i quotidiani La Repubblica e Il Sole 24 ore, e per diverse riviste italiane e straniere. Dirige il Magazine e il Journal di Archeostorie.

Tempio di Giove Capitolino: tutti i decori in mostra

Era il tempio più importante della romanità ma finora non sapevamo neppure come fosse decorato. Ora però sul Campidoglio sono stati trovati un migliaio di terrecotte architettoniche e frammenti di sculture fittili, che hanno consentito di ricostruirne tutta la decorazione. Una scoperta sensazionale che, a poca distanza dalla chiusura dello scavo, è già in mostra

Noi nuovi Longobardi vogliamo cambiare i musei. Per salvarli

Ripensiamo i nostri musei per farli rinascere a nuova vita. In un mondo che cambia, il passato si salva solo se raccontato con linguaggio nuovo, il linguaggio della nuova società. Come hanno fatto a suo tempo i Longobardi

Da Trieste a Pompei, in archeologia vincono gli open data

Open data significa condivisione del sapere, partecipazione democratica alla conoscenza. A Trieste nei giorni scorsi l'archeologia ha volato alto

Mostra Eurasia: un perfetto gioco di squadra

Un archeologo, una storica dell’arte, un architetto: è questa la squadra vincente della mostra Eurasia, fino alle soglie della storia, visitabile al Palazzo di città di Cagliari fino al 10 aprile. Una squadra che ha lavorato in sintonia per dare vita a un vero show. Sorprendente.

Morte nella Terra dei Fuochi

La terra conserva memoria di tutto, anche della storia più recente. La terra oggi è avvelenata. Gli archeologi scavano la terra e la conoscono molto bene. E per quella terra avvelenata, gli archeologi muoiono.

Ludi Pompeiani: dove il passato diventa festa

Archeostorie il nuovo anno lo festeggia così, col ricordo di una grande festa d’ispirazione antica. Una festa che sa davvero portare il passato tra la gente. Dove? Ma a Pompei: where else?

Storia di un pianoforte alla stazione e del perché bisogna aprire...

Ieri mattina alla stazione di Napoli ho visto un pianoforte che poteva essere suonato da tutti. Allora ho pensato: perché i musei non possono diventare come quel pianoforte? Andate tra la gente, aprite le porte dei musei e "liberate" quel che c'è dentro. I musei sono vuoti e in pochi si interrogano sul perché. Una risposta c'è: basta uscire a cercarla.

Rostri in mostra a Favignana

Finalmente in mostra a Favignana i rostri e altri reperti della Battaglia delle Egadi in cui Roma vinse Cartagine e ottenne la supremazia nel Mediterraneo