Iscriviti alla nostra Newsletter

Past, L'umanesimo che sa raccontare

Marco Cappelli, quando il marketing favorisce la divulgazione

30 Novembre 2020
Non c'è divulgazione, senza promozione. Parola di Marco Cappelli, marketing manager e autore dell'ascoltatissimo podcast Storia d'Italia

Qual è il segreto di uno dei podcast di storia più ascoltati in Italia? Ottimi contenuti e… una buona dose di marketing. Parola di Marco Cappelli, autore di Storia d’Italia, podcast campione di ascolti e vincitore del premio Best non-English podcast dei Discover podcast awards, uno dei più prestigiosi premi del podcasting mondiale. Cappelli è il primo podcast italiano a vincere un premio internazionale.

Definisce se stesso “marketing manager di giorno e pericoloso podcaster di storia la notte”. Per questo, nel quinto capitolo dell’ultimo libro di Archeostorie, Branded Podcast, affronta l’importantissimo e spinosissimo tema della promozione dei contenuti audio. Ed è stato ovviamente anche il tema della settima puntata dell’Archeritivo – le dirette Instagram di Archeostorie all’ora dell’aperitivo, condotte da Francesco Nocito – di cui Cappelli è stato ospite.

Marco Cappelli: promozione e contenuto non sono nemici

Durante una chiacchierata lunga e davvero imperdibile, ha ricordato che contenuto di qualità e promozione non possono e non devono essere considerati distinti, per la buona riuscita di un progetto di divulgazione. Anzi, strategia di marketing e studio approfondito degli argomenti devono andare di pari passo, se si vuole davvero diffondere il proprio messaggio a un numero elevato di persone. E questo vale per i podcast come per qualsiasi progetto di divulgazione culturale.

Alla domanda “Tu come realizzeresti un podcast per un museo e quali strategie di promozione adotteresti?”, Marco ha risposto con grande competenza e precisione, ricordando che le ‘frecce’ nell”arco’ del museo posso essere davvero tantissime. Per esempio: se è vero che la grande mole di informazioni e storie di cui è depositario il museo non deve per forza confluire tutta in un un podcast, è vero che il sito e i social del museo possono essere ottimi ‘punti d’appoggio’ per espandere le narrazioni e raccontare quel che nell’audio non si dice, fornendo così un servizio in più all’ascoltatore/visitatore.

Quella con Marco Cappelli è stata una puntata ricca di suggerimenti, trucchi e stratagemmi per imparare a divulgare con efficacia i contenuti culturali. Da rivedere e riascoltare assolutamente!

Guarda la puntata dell’Archeritivo con Marco Cappelli

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Archeostorie (@archeostorie)

Autore

  • Archeo-giornalista e ambientalista convinta, vede il recupero della memoria e la tutela del paesaggio e del territorio come due facce complementari di una stessa medaglia. Scrive per raccontare quello che ama e in cui crede. Per Archeostorie, coordina la sezione Archeologia & Ambiente ed è responsabile degli audio progetti. Nel tempo libero (esiste?) scatta foto, legge e pratica Aikido.

Condividi l’articolo sui social

Lascia un commento

0 commenti

Lascia un commento!