Iscriviti alla nostra Newsletter

Francesco Tassi. “Se i musei non fanno podcast, chi altri dovrebbe?”

2 Novembre 2020
Perché i musei dovrebbero sfruttare i podcast per raccontare le proprie storie? Ce lo spiega Francesco Tassi, CEO di Vois

Nella terza puntata dell’Archeritivo abbiamo dato i numeri. Letteralmente. E siamo entrati nel vivo del fenomeno del podcasting con l’autore del primo capitolo di Branded Podcast. Protagonista di questa diretta Instagram all’ora dell’aperitivo è stato infatti Francesco Tassi, che oltre ad essere CEO di Vois, società specializzata nella realizzazione di branded podcast, è anche un grande esperto di ricerche sul tema.

Con lui, il nostro Francesco Nocito ha ragionato di dati d’ascolto e di vantaggi rappresentati dai podcast per imprese e istituzioni culturali. Per esempio: sapevate che il tempo medio d’ascolto di un podcast è di ben 23 minuti? E che questo è possibile solo ed esclusivamente perché questo medium, che sfrutta l’udito e nessun altro senso, ha il grandissimo vantaggio di essere “portatile” e di potersi integrare perfettamente nelle attività della nostra vita? Possiamo cucinare o camminare verso la metro, ascoltando un podcast; non possiamo farlo se stiamo guardando un video.

Per questo i podcast sono il mezzo migliore per raccontare storie e trasmettere valori. Perché l’attenzione che siamo disposti a dedicare all’ascolto è tanta. “E se non sfruttano i podcast i musei, che sono il luogo delle storie, chi altri dovrebbe farlo?”, si chiede Francesco. Durante questa diretta, Tassi ci spiega che i podcast sarebbero un’ottima strategia per acquisire nuovo pubblico tra chi di solito non mette piede in un museo.
E ci racconta anche in che modo.

Guarda la terza puntata dell’Archeritivo con Francesco Tassi

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Nell’Archeritivo di oggi abbiamo chiacchierato con Francesco Tassi (@francesco_tassi_), il CEO di VOIS (@vois.fm)! Nel nostro libro, “Branded Podcast”, scrive del perché un podcast può essere la chiave vincente per un brand. Ovviamente anche per i musei. E proprio questo è stato il tema dell’intervista di oggi. Vi aspettiamo però, puntuali alle 18:30, martedì prossimo per l’Archeritivo con Rossella Pivanti (@rossellapivanti), produttrice di branded podcast. #archeostorie #archeritivo #archeologia #archaeology #archeolovers #beniculturali #cultura #museo #musei #arte #direttainstagram #diretta #live #instagram #intervista #interview #seguiteci #brandedpodcast #libro #darioflaccovioeditore #podcast #podcaster #podcasting #podcastlovers #podcastinglife #video #videooftheday

Un post condiviso da Archeostorie (@archeostorie) in data:

Autore

  • Archeo-giornalista e ambientalista convinta, vede il recupero della memoria e la tutela del paesaggio e del territorio come due facce complementari di una stessa medaglia. Scrive per raccontare quello che ama e in cui crede. Per Archeostorie, coordina la sezione Archeologia & Ambiente ed è responsabile degli audio progetti. Nel tempo libero (esiste?) scatta foto, legge e pratica Aikido.

Condividi l’articolo sui social

Lascia un commento

0 commenti

Lascia un commento!