Come Nerone. Spettacoli senza tempo alla Domus Aurea

27 Settembre 2022
Nove Muse per nove spettacoli imperdibili alla Domus Aurea. Nove visioni, che ti fanno sentire come Nerone

Come Nerone, né più né meno. Solo lui, il principe artista, poteva rilassarsi beato nella splendida Sala ottagonale della Domus Aurea, e ammirare ciò che ballerini, mimi e attori avevano in serbo per lui. Oggi però è concesso a tutti, per nove giornate proprio come le nove Muse. Ogni spettacolo intitolato a una Musa. Ed è vera magia.

Si chiama Moisai 2022. Voci contemporanee in Domus Aurea il progetto voluto dal Parco archeologico del Colosseo e con la direzione artistica di PAV, società di progettazione e promozione teatrale. Per nove giorni i visitatori non solo ammirano la Domus Aurea, ma poi si accomodano nel “teatro” della Sala ottagonale e assistono a un vero e proprio spettacolo.

Un’immersione sensoriale

Già la visita è speciale. Lungo il percorso si odono voci che parlano delle Muse, recitando brani di scrittori di ogni epoca e lingua. Si ammirano anche i frammenti di statue di Muse trovati all’interno del padiglione della Domus Aurea, sicuramente parte di un gruppo che le contemplava tutte nove: le Muse delle arti e della conoscenza di cui Nerone era devoto.

Infine si giunge lì, nella Sala ottagonale che è il vero cuore dell’immenso padiglione. Architettura arditissima per l’epoca, era già di per sé una straordinaria macchina scenica, arricchita persino da una scenografica cascata. Forse era la splendida sala da pranzo che ruotava di continuo come il mondo, di cui parla lo storico Svetonio. O, più probabilmente, era una sala di piacere dove Nerone e i suoi ospiti ammiravano l’arte: capolavori di arte figurativa, spettacoli dal vivo, oppure mimi e danze nel giardino di fronte.

Nove Muse moderne per Nerone

Così anche chi visita oggi la Domus Aurea si accomoda alfine su, beh, semplici sedie, e si gode davvero, con la dovuta calma, quello spazio unico. Ammirando performance ugualmente uniche, ognuna con attori o danzatori o musici diversi, e studiata per interpretare lo spirito di una Musa. Performance innovative proprio com’è stato innovativo e visionario, a suo tempo, l’imperatore Nerone.

Per tre weekend, venerdì sabato e domenica fino al 9 ottobre, si può assistere ai monologhi ficcanti di Valerio Aprea, a danze siderali nel nome di Urania o a danze che dialogano con video iperumani, all’anteprima di uno spettacolo che interpreta con voce nuova l’epopea di Gilgamesh, al canto di Odisseo accompagnato da melodie della Grecia moderna, a coinvolgenti improvvisazioni musicali, ai versi ritmati e magnetici di Mariangela Gualtieri.

Nove serate da non perdere, o da non saper scegliere. La magia degli spettacoli si fonde con quella del luogo, lo spazio plasmato da luci cangianti forse non dissimili dagli ‘effetti speciali’ ideati per Nerone dai suoi architetti Severo e Celere. Nerone avrebbe applaudito. Sicuro.

Vestitevi bene che la Domus Aurea è umida, e restarvi a lungo non è certo salutare. Ma ne vale la pena.

 

Moisai. Voci contemporanee in Domus Aurea
Roma, Domus Aurea
23 settembre – 9 ottobre 2022, dalle 17.30
Acquisto del biglietto esclusivamente online: www.coopculture.it
Info: parcocolosseo.it

Autore

  • Cinzia Dal Maso

    ​Tre passioni: il mondo antico, la scrittura, i viaggi. La curiosità e l’attrazione per ciò che è diverso perché lontano nello spazio, nel tempo o nel pensiero. La voglia di condividere con tanti le belle scoperte quotidiane. Condividerle attraverso la scrittura. Un solo mestiere possibile: la giornalista che racconta il passato del mondo. Scrive su temi di archeologia, comunicazione dei beni culturali, uso contemporaneo del passato, turismo culturale per i quotidiani La Repubblica e Il Sole 24 ore, e per diverse riviste italiane e straniere. Dirige il Magazine e il Journal di Archeostorie.

Condividi l’articolo sui social

Lascia un commento

0 commenti

Lascia un commento!