Com’è fatto il nuovo museo di Troia. Intervista a Rüstem Aslan, direttore degli scavi

Museo di Troia, Rustem Aslan
Il nuovo museo di Troia. © http://www.troya2018.com

Tutti conoscono la guerra di Troia e le gesta epiche di Achille, Ettore, Odisseo e Paride raccontate da Omero nell’Iliade. Non molti sanno però che da poco il sito archeologico di Troia ha un museo nuovissimo, inaugurato lo scorso ottobre dopo quattro anni di lavori. Obiettivo: portare più visitatori e incrementare il turismo nella zona.

In uno spazio di circa 4.000 mq sono stati esposti reperti rinvenuti negli ultimi 30 anni, oltre a importanti collezioni restituite alla Turchia dopo decenni da paesi esteri.
Il percorso espositivo è accessibile anche ai disabili; i visitatori, inoltre, potranno accedere alle informazioni sul museo anche tramite smartphone. Insomma, le novità sono davvero molte.

Ne abbiamo parlato con Rüstem Aslan, Direttore degli scavi di Troia e docente di Archeologia alla Çanakkale Onsekiz Mart University. Lo abbiamo incontrato a Paestum durante la scorsa Borsa mediterranea del turismo archeologico. Ecco cosa ci ha raccontato.

Ascolta l’intervista a Rüstem Aslan (in inglese)

Ascolta “Com’è fatto il nuovo museo di Troia. Intervista a Rüstem Aslan, direttore degli scavi” su Spreaker.

Iscriviti alla nostra newsletter



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here