Archeologia & Ambiente

L’archeologia fa bene o male all’ambiente? Fa bene se promuove un turismo responsabile che l’ambiente lo rispetta, sostiene il benessere delle popolazioni locali, ed è curioso dei loro valori e saperi. Un turismo avido di conoscere non solo le pietre ma anche gli uomini che le vivono ogni giorno. Un turismo che oggi sta generando un indotto importante, e porta benefici economici oltre che ambientali. Un turismo che ci piace e che vogliamo indagare sempre più. Andando alla ricerca degli esempi più virtuosi.

Canapa Nera

Canapa Nera: cosa c’entra il Museo della canapa con la Basilica di San Benedetto...

Qual è il ruolo di un museo in un territorio ferito come quello umbro, colpito duramente dal terremoto del 24 agosto 2016? E che cosa c'entra la canapa con la Basilica di San Benedetto a Norcia?
Una scomoda verità 2

Una scomoda verità 2 e l’opportunità per gli archeologi di mettere in contatto due...

Ho avuto la fortuna di assistere all'anteprima del film Una scomoda verità 2, il seguito - se proprio di seguito si può parlare -...
turismo sostenibile per lo sviluppo

Che cos’è l’anno internazionale del turismo sostenibile per lo sviluppo e perché interessa anche...

Il 2017 è stato dichiarato dall'Onu Anno internazionale del turismo sostenibile per lo sviluppo. Di cosa si tratta? È un discorso prevalentemente ambientale o c'entra (e molto) anche l'archeologia? Vediamo assieme perché ci interessa.

Tutte le storie della stella di Natale

​In occasione del Poinsettia Day un viaggio tra vecchio e nuovo mondo alla scoperta di leggende, curiosità e persone legate a questa tradizionale pianta natalizia
Pagnotte di Angera

Il pane di Angera: dallo scavo alla tavola, i segreti di una delizia millenaria

Trasformare la scoperta di cereali antichi in un pane che si vende dal panettiere cambia la percezione del pubblico verso l’archeologia? E il turismo e gli affari ne traggono beneficio? A conoscere la storia del pane di Angera pare proprio di sì. Ecco tutto quello che c’è da sapere su questa bontà antica.
Via francigena, cartello, segnaletica

La via Francigena e altri cammini italiani: cose da sapere

Via Francigena ma non solo: un vademecum sullo “stato dell’arte” dei molti cammini della fede in terra italica, e notizie utili su come informarsi e organizzarsi per viaggiare “lenti” sulle orme dei pellegrini antichi
ecoturismo e archeologia

Ecoturismo e archeologia: perché conviene, in 5 punti

L’ecoturismo non è solo un modo di viaggiare, è anche un modo di pensare, vivere e conoscere l’ambiente e il territorio. Attraverso il principio della sostenibilità, anche i siti archeologici ci guadagnano. Come? Scopriamolo
Pontecagnano, parco InVita

Il Parco InVita di Pontecagnano: dai rifiuti all’ecoturismo

Era una discarica e ora è un parco eco-archeologico dove le rovine convivono felicemente con gli orti sociali. É luogo di ritrovo per le famiglie di Pontecagnano. Ma come rendere tutto ciò sostenibile e capace di generare occupazione per i giovani? É la scommessa del progetto Il Parco InVita che si ispira a un’idea già vincente: gli Ecobox
Priolo, archeologia, petrolio

Petrolio e archeologia, cosa c’è di nuovo

Il voto di domenica 17 aprile è sempre più vicino: gli italiani dovranno decidere sulle estrazioni di idrocarburi entro le 12 miglia dalla costa. Nel frattempo, nuovi dati emersi proprio a pochi giorni dalla consultazione confermano: archeologia e petrolio non vanno proprio d’accordo
sebastiano tusa, petrolio,

‘Favorire il turismo, non il petrolio’: parla Sebastiano Tusa, Soprintendente del mare

Petrolio e turismo non sono compatibili: o l’uno o l’altro. Lo capiremo la prossima estate, quando sulle coste siciliane vedremo meno turisti a causa del recente disastro petrolifero alle isole Kerkennah. Per questo il referendum del 17 aprile è importante: può far capire alla gente quanto le trivelle sono pericolose​

Seguici sui social

18,601FansMi piace
1,572FollowerSegui
4,620FollowerSegui

Podcast