Giorgia Cappelletti

blank
19 ARTICOLI 0 Commenti
Archeologa di formazione, scrittrice per hobby. Fino ad oggi ho scavato, lavorato in un museo, diretto laboratori per bambini, prodotto libretti divulgativi, insegnato greco e latino, scritto brani ed esercizi per le antologie scolastiche, e probabilmente qualcos'altro che ora mi sfugge. Guardo molti anime e vorrei vivere nel castello errante di Howl (ma senza di lui).

Valeria: nobile, ricca, arguta. Però donna

Sei intelligente, istruita, spiritosa, arguta e saresti persino ambiziosa, ma sei donna e sei nata nella Roma di Augusto

Schiavi liberi e liberi schiavi. E schiavi per amore

Che cos’è davvero la schiavitù? Si può essere schiavi nell’anima? E ridursi in schiavitù per amore?

Pane bianco pane nero. Ma davvero ogni donna vuol esser sposa?

La tua compagna sparisce da scuola perché si sposa. E tu rifletti su cosa vuoi davvero nella vita

L’orrenda strage dei Niobidi, innocenti vittime di una querelle tra madri

I Niobidi sono i figli di Niobe, che ha osato vantarsi di avere più figli di Latona. E la vendetta non si è fatta attendere. I loro corpi morenti, ritratti nella scultura antica, rivelano tutto il loro soffrire

Le donne spartane non piangono

Una madre è sempre una madre: non può non mostrare la propria sofferenza per la perdita del figlio. A dispetto di ogni regola sociale

La bambola di Emilia, ovvero: come uccidere le aspirazioni di una...

Sei ricca e prescelta per un ruolo che tutti ti invidiano, diventare Vestale. Tu sai che non è ciò che vuoi. Hai paura. Ma devi obbedire. Un nuovo intenso racconto di Giorgia Cappelletti

Morte in mare: il cratere del naufragio (VIII sec. a.C., Ischia...

Voleva attraversare il mare, e invece il mare l’ha inghiottito. Accadeva ieri, accade ancora oggi, troppo spesso, nel Mediterraneo. La nostra Giorgia Cappelletti narra la scena del famoso cratere del naufragio.

L’orfana, ovvero: la dura scelta di Egle

Abbandonare una figlia perché non si è in grado di mantenerla. Accadeva a molte donne in passato. Accade anche oggi

I Lupercali, la festa romana che rendeva le donne fertili

La famosa festa romana dei Lupercali vista con gli occhi di una fanciulla, costretta dalla famiglia a parteciparvi. Mentre lei sogna la libertà

Graecia capta. Solo oggi la lingua greca è in pericolo?

Il 9 febbraio è la Giornata mondiale della lingua greca, per promuovere la Grecia antica e moderna. Ma in passato, la studiavano davvero tutti volentieri?