Panoramix, il cannocchiale a gettone che finanzia gli archeologi

Panoramix è l’ultima idea dell’associazione culturale Past in Progress e permetterà di avviare, attraverso la gettoniera del cannocchiale, una raccolta fondi permanente a sostegno di progetti archeologici nel territorio di Populonia. Archeostorie è partner di questa impresa.

1
198
Panoramix logo
Logo del progetto Panoramix, elaborato dall'Arch. Erica Foggi

Panoramix sarà un modo nuovo e diverso per coinvolgere attivamente i cittadini nella conoscenza e salvaguardia della nostra eredità culturale.

Sempre più di frequente, infatti, anche nel mondo dei beni culturali i cittadini sono chiamati a sostenere una causa o un progetto culturale non solo con un like ma con un’azione di fatto, che si traduce in una donazione di qualsiasi entità. Una sorta di micromecenatismo che li rende sempre più protagonisti dei progetti, oltre che fruitori.

Sono soprattutto le piccole realtà, come le associazioni culturali, che dalla base della piramide cercano idee e soluzioni per dare continuità a progetti spesso poco noti al grande pubblico, ma di importanza strategica per i territori nei quali ricadono.

Il micromecenatismo del cannocchiale

Tra queste è l’associazione culturale Past in Progress, da sempre partner di Archeostorie e impegnata da anni, in collaborazioni con enti pubblici e privati, nella realizzazione di progetti culturali finalizzati alla conoscenza e alla divulgazione del patrimonio archeologico del territorio di Livorno e Piombino.

Past in Progress finanzia e coordina attività di ricerca e divulgazione archeologica attraverso fondi, per lo più privati, che raccoglie grazie al crowdsourcing, al crowdfunding e a sponsorizzazioni di aziende e associazioni locali, nazionali e straniere.

Quest’anno, per autofinanziarsi, Past in Progress ha deciso di investire in cannocchiali panoramici: una volta acquistati e posizionati, sarà la loro gettoniera a raccogliere, euro dopo euro, i fondi da reinvestire in progetti culturali nel territorio che li ospita.

Curiocity

Il primo cannocchiale è stato installato a Livorno, sulla terrazza panoramica del Santuario di Montenero, e servirà a raccogliere fondi per progetti nel territorio livornese. E’ stato pagato al 50% da Past in Progress e per il restante 50% da un mecenate livornese che ha chiesto l’anonimato.

Le pratiche per l’installazione sono state seguite gratuitamente dall’ingegnere Giulia Valenti, e la messa in opera è stata pagata con mezzi propri da un socio fondatore dell’associazione.

Panoramix, veduta panoramica del Castello di Populonia
Veduta panoramica del Castello di Populonia (immagine gentilmente concessa da Tenuta Poggio Rosso).

Panoramix

Un secondo cannocchiale sarà installato sulla terrazza della torre medievale del Castello di Populonia, nel territorio di Piombino, che ogni anno accoglie decine di migliaia di turisti e dalla quale si gode una vista mozzafiato. Per l’acquisto e l’installazione di questo secondo cannocchiale, però, Past in Progress ha bisogno del nostro e del vostro aiuto.

Panoramix, Torre medievale di Populonia
Torre medievale di Populonia (foto Luca Caselli)

Servono infatti 6.000 euro: di questi, 2.000 sono stati donati da due associazioni locali, gli Amici di Populonia e il Lions Club di Piombino. Per raccogliere il resto, è stata lanciata una call to action aperta a tutti i cittadini.

 

infografica progetto panoramix
Infografica della raccolta fondi, elaborata da Erica Foggi.

Attraverso il contributo di tutti (anche piccolissimo) sarà possibile avviare, per mezzo del cannocchiale, un’attività di raccolta fondi permanente per finanziare nuovi progetti di ricerca e valorizzazione nel territorio di Baratti e Populonia. Luoghi meravigliosi, dove le tracce degli Etruschi e dei Romani si integrano in un paesaggio unico.

Aiutare è semplicissimo: basta collegarsi al portale di crowdfunding Produzioni dal Basso e cercare il progetto Panoramix. Guardare lontano per sostenere il passato. Scegliere quindi tra le ricompense messe a disposizione da Past in Progress e dagli sponsor del progetto (Castello di Populonia, Periplo Turismo e Cultura, Tenuta Poggio Rosso, Osteria La Torre di Populonia) e fare una bella donazione da 5 a 1.000 euro!

Grazie a tutti coloro che vorranno contribuire, e partecipare così attivamente alla vita culturale della comunità

Grazie davvero, in anticipo, a tutti!

1 commento

Lascia un commento!