Chi siamo

Un Magazine online, un Journal scientifico di archeologia pubblica, libri a più mani e tante storie da raccontare. Questo è Archeostorie®.

Siamo un gruppo di professionisti – archeologi, storici, giornalisti, architetti – spinto dalla volontà di promuovere un accesso libero di tutti i cittadini ai beni culturali e alla conoscenza. Nostro obiettivo è offrire occasioni sempre nuove di incontro, collaborazione e dialogo tra ricercatori e cittadini, e tra passato e presente, coinvolgendo nel processo istituzioni, enti e imprese.

Per questo nel 2015 abbiamo dato vita ad Archeostorie Magazine, nostra voce e spazio aperto di notizie e idee, e all’omonimo Journal of Public Archaeology, rivista scientifica dedicata all’analisi del ruolo dell’archeologia nella società contemporanea. Siamo infatti convinti che in archeologia pubblica l’attività pratica e la riflessione teorica non vadano mai disgiunte.

Nel novembre 2016 abbiamo poi fondato il Centro studi per l’archeologia pubblica allo scopo di promuovere ricerche e attività per far ‘toccare con mano’ il passato a tutti i cittadini, e ideare modi diversi di fare archeologia che siano economicamente sostenibili e promotori di innovazione sociale.

Amiamo raccontare storie. Crediamo infatti che lo storytelling in tutte le sue forme – dalla scrittura alla fotografia, all’illustrazione, al cinema, al videogame – sia la chiave per instaurare un dialogo vero e proficuo tra passato e presente. Perché ci fa entrare in contatto diretto con la vita vera del passato, e provoca un vero dialogo capace di abbattere ogni barriera culturale.

 

La nostra redazione:

Cinzia Dal Maso – direttore

Chiara Boracchi – social media e sezione ArcheoGreen

Mariangela Galatea Vaglio – social media e sezione ArcheoTales

Giovanna Baldasarre – sezione ArcheoReview

Giuliano De Felice – sezione ArcheoDesign

Francesco Ghizzani Marcia – sezione ArcheoDesign

Carolina Megale – sezione ArcheoManager

Anna Paterlini – sezione ArcheoManager

Alice Bifarella – editor

Webmaster: Paolo Valenti