10 C
Livorno, it
venerdì, novembre 17, 2017
Home ArcheoMia Pagina 2

ArcheoMia

L’archeologia raccontata ‘in presa diretta’ dai suoi protagonisti: archeologi ma anche appassionati e visitatori. Ognuno di noi ha una bella archeostoria da raccontare: inviateci la vostra e la pubblicheremo. Accogliamo e caldeggiamo contributi in tutte le forme possibili, convinti che la multimedialità sia in comunicazione la formula vincente. Via libera dunque a testi scritti ma anche foto, disegni, comics, video, animazioni, grafici, infografiche, musiche. Di tutto di più. Forza che aspettate?

metal detector responsabile, ritrovamenti, reperti

Ritrovamenti con il metal detector: no alla caccia di tesori, sì alla legalità

Metal Detector Responsabile. Che cos'è? Un hobby come molti altri, che comincia a prendere piede anche nel nostro paese. E si sta trasformando in un modello di archeologia pubblica, un aiuto prezioso (e a volte indispensabile) alle istituzioni

Vi racconto il museo archeologico dei bambini di San Pier d’Isonzo

Un museo archeologico fatto tutto dai bambini per i bambini, che insegna molto anche agli adulti: la straordinaria storia del MAB di San Pier d’Isonzo.
kurdistan

Essere archeologo in Kurdistan. Intervista a Luca Peyronel

Non è stato facile vivere a Erbil durante l’offensiva contro l’Is. La guerra era a pochi passi. Tuttavia c’era anche, nell’aria, un’euforica sensazione di liberazione. Luca Peyronel era lì in quei giorni e ce li racconta, parlando anche di cosa può e deve fare oggi l’archeologia nel Medio Oriente martoriato dalla guerra
izi travel sicilia, elisa bonacini

Izi.Travel Sicilia: l’innovazione parte da sud

Storia di un processo partecipato di valorizzazione digitale su scala regionale. Tutta la Sicilia unita nel promuovere online le proprie bellezze grazie alla piattaforma gratuita #iziTRAVEL. E a una buona idea
Spiaggia di Baratti

Uomo sepolto in catene sulla spiaggia di Baratti: una nuova straordinaria scoperta nell’etrusca Populonia

La scoperta è di pochi giorni fa: dalle sabbie del golfo di Baratti, nella necropoli etrusca di Populonia, è emersa la straordinaria tomba di un uomo incatenato, forse uno schiavo o un prigioniero sepolto con pesanti anelli alle caviglie e al collo. Giorgio Baratti, direttore degli scavi, ha scelto Archeostorie per il suo annuncio
Working on the monuments. Pompeii sustainable peservation project

Il Pompeii sustainable preservation project: come costruire una nuova generazione di esperti in restauro...

Sperimentazioni sul campo, formazione di giovani esperti, diffusione di una corretta cultura per difesa e conservazione del patrimonio culturale
Volaterrae

Volaterrae: l’alba dei gladiatori

Attraverso gli occhi della compagna di un rievocatore ripercorriamo la storia di un intero anno, dalla scoperta dell’anfiteatro di Volterra alla nascita di un evento pensato per il crowdfunding
Portable Antiquities Scheme

Cos’è il Portable Antiquities Scheme: storia di un’archeologa che partì con tre grandi valigie

L’archeologa Cristina Sanna racconta la sua esperienza nel Regno Unito che ogni giorno si evolve in maniera imprevedibile: catalogare i reperti trovati dai cittadini per il progetto Portable Antiquities Scheme (PAS), ha cambiato la sua vita e il suo modo di vedere l’archeologia
Addis abeba university

Lucy e i bambini: quali storie ci racconta l’archeologia in Etiopia?

Un'italiano e l'archeologia preistorica in Etiopia, dove tutto ha avuto inizio e dove l'occupazione fascista ha scritto una delle pagine più vergognose della sua storia.
museo dei brettii

L’invasione digitale al museo dei Brettii e degli Enotri di Cosenza: bilancio positivo

Qual è l’impatto delle Invasioni digitali? I musei che le ospitano ne traggono un qualche vantaggio? Quest’anno il Museo dei Brettii e degli Enotri di Cosenza ha ospitato per la prima volta un’Invasione, e dai dati che ha raccolto la risposta è: sì! Vediamo i perché

Archeostorie consiglia