Archeologo preistorico che se non avesse studiato archeologia avrebbe senz'altro studiato etnologia e vissuto d'estate in un igloo e in inverno in una ger mongola. Oltre al lavoro scientifico si occupa di didattica e educazione al patrimonio, in modo, spera, del tutto sperimentale.​

(Etno)archeologia pubblica

Le nostre scuole primarie sono sempre più multiculturali, eppure i laboratori di archeologia per le scuole non sono sempre ‘etnologicamente corretti’. Che fare, dunque? Un esperimento didattico a Terni ha mescolato preistoria e antropologia per andare alle origini di cosa significa essere uomini. Costruendo così una ‘educazione al patrimonio’ realmente multiculturale

Continue reading »